Slider
Parrocchia di Santa Cristina
Benvenuti sul nostro nuovo sito!
Banner Shadow

IL CORETTO “COME FUOCO VIVO”

VOCE AMICA DAL 11 AL 18 NOVEMBRE 2018

Il centro parrocchiale

IMG_3927 [640x480]Rinnovato recentemente, il centro parrocchiale è uno dei punti di riferimento della comunità di Granze, organizza varie iniziative rivolte ai giovani e alle famiglie del paese.

 

 

 

La scuola materna San Pio X

La scula materna

DSCF1483

 

 

NYX

 

 

 

 

 

 

Il coro dei giovani “nati liberi”

coro-giovani

Amore genera Amore.

Potrebbe essere questo l’antico modo di dire che sta alla base della formazione del nostro coro.

Sì, perché l’idea è nata proprio il 15 ottobre 2011, quando due di noi hanno assistito all’unione nell’amore di Elena ed Enrico.

Era un sabato mattina e animava con il canto il coro giovani di una parrocchia a noi vicina; era così piacevole ascoltarli sia per la bravura che per la scelta dei canti, che si sono detti “Perché non fare anche da noi un qualcosa di simile?”.

Con l’appoggio del parroco di allora abbiamo iniziato la ricerca di volontari nel canto, intonati o da intonare, e di qualcuno che ci sapesse fare tra note musicali, accordi e strumenti.

In men che non si dica una ventina di persone, giovani e meno giovani, si sono entusiasmate dell’idea di dare vita ad un gruppo che accompagnasse ed animasse la santa messa non solo nelle grandi festività, ma anche nel nostro appuntamento fisso con Gesù nella liturgia domenicale.

Il “debutto” ufficiale nella nostra parrocchia è stato durante un evento che si è tenuto lunedì 21 novembre 2011, giorno dedicato alla “Presentazione della Beata Vergine Maria”, nelle nostre zone conosciuta anche come “Madonna della Salute”

L’idea di base è sempre stata quella di dare peso e significato alle parole, cercando di trovare i canti più adatti ad ogni liturgia, sia nei momenti di festa e di gioia che in quelli più tristi.

Con il passare del tempo e delle persone che si sono succedute nel coro l’idea di base non è mai mancata, cercando di coinvolgere anche l’assemblea, invitandola al canto non come esibizione (non è un concerto) ma con amore sincero di lode al Signore.

Non c’è modo migliore e profondo per ringraziare e lodare se non con la musica e con il canto, grazie al quale ognuno può trasmettere il motivo reale per cui si canta, non per il parroco, non per l’assemblea, ma solo ed esclusivamente per Lui.

Ecco quindi l’idea di prendere a “prestito” il titolo di un canto di Paolo Spoladore come nostro nome……

Visitate il nostro sito: http://www.coronatiliberi.wixsite.com/coro

SITI DIOCESANI

Logo Logo Logo Logo Logo Logo Logo Logo